Informativa Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per proporti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. X
IT EN
MENU
ANBINFORMA
CAP 2020
AMBIENTI D’ACQUA MAGAZINE

Torna indietro
12/02/2018

OSSERVATORIO PERMANENTE SUGLI UTILIZZI IDRICI: SI LAVORA PER IL FUTURO DEL PO

Si è riunito a Parma l’Osservatorio Permanente sugli Utilizzi Idrici nel Distretto Idrografico del fiume Po, i cui lavori sono ruotati attorno ad alcuni temi significativi  a partire dal deflusso ecologico (DE) e dalle  eventuali deroghe. In proposito, il gruppo di lavoro si è espresso per la rapida individuazione di indicatori meteo-climatici, utili per la definizione delle condizioni, che consentano le deroghe ai deflussi ecologici; tra gli altri temi, la richiesta di regole comuni e condivise per portare in breve alla costituzione di gruppi territoriali in grado di semplificare le procedure e l’esigenza di acquisire una banca dati sempre più aggiornata, funzionale agli utilizzi connessi all’idropotabile.

Ha introdotto i lavori il neo Segretario Generale dell’Autorità, Meuccio Berselli: “In tempi di non emergenza e nella realtà odierna con i cambiamenti climatici, sono numerosi gli incontri di questa natura del nostro osservatorio, fondamentali per acquisire e condividere tutte quelle conoscenze idrografiche, che nella realtà odierna rappresentano i cosiddetti big data: dati utili, essenziali e aggiornati per effettuare le proiezioni sugli scenari futuri del bacino a beneficio di chi ci lavora e opera quotidianamente.”


Articoli correlati

Condividi