Informativa Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per proporti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. X
IT EN
MENU
ANBINFORMA
CAP 2020
AMBIENTI D’ACQUA MAGAZINE

Torna indietro
16/04/2018

UNO STRARIPAMENTO “SOSPETTO”

E’ iniziato nella notte fra sabato e domenica scorsi, l’intervento che il Consorzio di bonifica 1 Toscana Nord ha compiuto sul Canale Nuovo, a San Colombano, nella zona nord del Capannorese. E’ infatti stato registrato un copioso straripamento di acqua dall’importantissima arteria idraulica (di derivazione dal Condotto Pubblico e quindi dal fiume Serchio), che assicura l’irrigazione alle colture di molte frazioni di Capannori e anche l’approvvigionamento idrico  alle cartiere del Porcarese.

“I nostri uomini e mezzi sono intervenuti non appena è stata segnalata l’emergenza – spiega il presidente del Consorzio, Ismaele Ridolfi – Per bloccare lo straripamento, si è reso necessario interrompere l’afflusso dell’acqua e aprire una cateratta per alleggerire la pressione. I nostri operatori hanno compiuto i rilievi tecnici, utili ad accertare le cause di quanto accaduto; la dinamica ed il luogo dell’evento fanno pensare all’accumulo di materiale gettato impropriamente in alveo: un atto di inciviltà, purtroppo, già accaduto.”


Articoli correlati

Condividi