IT EN
MENU

Torna indietro
07/06/2018

VINCENZI: “SE IL GOVERNO AVVIERA’UNA TRATTATIVA CON L’EUROPA, NON DIMENTICHI L’AGRICOLTURA, ECCELLENZA ITALIANA NEL MONDO. L’IRRIGAZIONE NE E’ FATTORE PRODUTTIVO DETERMINANTE”

“Se il Governo Conte avvierà, come annunciato, una nuova trattativa con l’Unione Europea, fra le materie sul tavolo dovrà esserci anche la valorizzazione dell’agricoltura irrigua, da cui dipende l’85% del made in Italy agroalimentare, riconosciuta eccellenza mondiale ed importante asset dell’economia italiana.”

A sottolinearlo  è Francesco Vincenzi, presidente dell’Associazione Nazionale dei Consorzi per la Gestione e la Tutela del Territorio e delle Acque Irrigue (ANBI), intervenuto a Brescia  ad un convegno sulla multifunzionalità dell’irrigazione: da fattore produttivo a ricchezza turistico-paesaggistica.

“In Europa – prosegue il presidente di ANBI – noi stiamo difendendo la necessità delle agricolture mediterranee a poter disporre regolarmente di acqua nelle campagne, la cui produzione è oggi minata dalla variabilità dei cambiamenti climatici. L’acqua irrigua serve a produrre cibo ed ambiente; è una risorsa, che non viene consumata, ma anzi spesso restituita, dopo l’uso agricolo, con qualità migliore di come è stata prelevata. Riuscire ad affermarlo, comporta un salto culturale: è una sfida di futuro, nella quale siamo impegnati.”


Articoli correlati

Condividi