ANBINFORMA AMBIENTI D’ACQUA MAGAZINE IRRIGANTS EUROPE CAP2020 PROGETTI ANBI
ITEN
Menu mobile
Torna indietro

“A MILANO ENNESIMO EVENTO ATMOSFERICO ESTREMO: I CONSORZI DI BONIFICA, MEDICI CONDOTTI DEL TERRITORIO”

Pubblicato il 31/05/2016

"L'eccezionale evento meteo abbattutosi su Milano, causando rilevanti disagi, è l'ennesima testimonianza della fragilità del nostro Paese di fronte ai cambiamenti climatici, che accentuano la violenza dei fenomeni atmosferici. E' una battaglia dagli importanti risvolti economici e che non consente cali di attenzione, pena la marginalizzazione di alcuni territori."

Ad affermarlo è Francesco Vincenzi, Presidente ANBI (Associazione Nazionale dei Consorzi di Gestione e Tutela del Territorio e delle Acque Irrigue), che prosegue:

"Quanto accaduto nel capoluogo lombardo dimostra come sia proprio l'urbanizzazione, l'elemento più debole del sistema di salvaguardia idrogeologica; la rete di canali, gestita dal  Consorzio di bonifica Est Ticino Villoresi, ha infatti tenuto, preservando ampie porzioni di territorio da allagamenti. Va quindi proseguito con determinazione il piano di interventi, previsti dalla Struttura di Missione #italiasicura, affiancando, al programma per i centri urbani, un piano di investimenti sulla rete idraulica minore, indispensabile per mitigare gli effetti delle piene, causate anche da fenomeni improvvisi. I Consorzi di bonifica hanno progetti pronti ed approvati: per la Lombardia sono 119 per un investimento di quasi 444 milioni di euro, capaci di attivare oltre 3.000 posti di lavoro. Il succedersi degli eventi dimostra che non si può più attendere."

 

Articoli correlati