ANBINFORMA AMBIENTI D’ACQUA MAGAZINE IRRIGANTS EUROPE CAP2020 PROGETTI ANBI
ITEN
Menu mobile
Torna indietro

PRONTI FONDI MINISTERIALI PER LA SICUREZZA DEL TOPINO

Pubblicato il 02/12/2016

Sono in arrivo più di 24 milioni e mezzo per la messa in sicurezza del fiume Topino in comune di Foligno: l'intesa è stata siglata a Roma dal ministro dell'ambiente, Gian Luca Galletti con la presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini e si inserisce nell'ambito dell'accordo di programma quadro, sottoscritto nel 2010.  Spiega il ministro, Galletti: "Abbiamo deciso di fare un grande sforzo economico su un'opera fondamentale per la sicurezza del territorio umbro e che fino ad oggi, nonostante il suo carattere di urgenza, non aveva trovato finanziamento. Ora il soggetto attuatore, in questo caso la Regione, deve fare presto e bene le attività, che servono a mettere in sicurezza questa area tanto delicata sotto il profilo idrogeologico, in piena coerenza con il nuovo piano di gestione del rischio di alluvioni."

"Si tratta di un'opera di eccezionale importanza, attesa da anni dalla città di Foligno - commenta la presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini - Grazie a questo finanziamento che si aggiunge alle precedenti risorse stanziate nell'ambito dell'accordo di programma tra Regione e ministero dell'ambiente, si potrà finalmente affrontare una tra le maggiori criticità idrogeologiche dell'intera regione, realizzando opere di messa in sicurezza, che mitigheranno il rischio idraulico nella città di Foligno e nel territorio contermine per eventi associati a tempi di ritorno anche superiori a 50 anni."

"Questo intervento ha grande importanza, perché interessa circa 20.000 cittadini - afferma il sindaco di Foligno, Nando Mismetti - In questo modo sarà possibile scongiurare il rischio determinato dalle alluvioni."Il primo cittadino ringrazia il ministro dell'ambiente e la presidente della Regione Umbria "per il loro impegno", nonchè il Consorzio della Bonificazione Umbra "per la professionalità dimostrata". 

Articoli correlati