GOCCIA VERDE ANBINFORMA AMBIENTI D’ACQUA MAGAZINE IRRIGANTS EUROPE CAP2020 PROGETTI ANBI
ITEN
Menu mobile
Torna indietro

CAMBIAMENTI CLIMATICI: APPELLO DI OLTRE 15.000 SCIENZIATI

Pubblicato il 28/11/2017

15.000 scienziati di 184 Paesi hanno sottoscritto un solenne messaggio ("Presto sarà troppo tardi") sullo stato del Pianeta: invitano l'umanità a cambiare modello di vita per evitare "una perdita catastrofica di biodiversità". Il riscaldamento climatico e la deforestazione mostrano come il degrado dell'ambiente naturale abbia cause umane;  dopo tre anni di stagnazione, le emissioni umane di anidride carbonica sono tornate ad aumentare a causa della la crescita cinese.

Il documento, scritto in lingua inglese per la rivista BioScience, è proposto anche in francese, spagnolo, portoghese. Gli autori dello scritto sono otto scienziati: William J. Ripple, ecologo dell'Università di Stato dell'Oregon (Usa); Mohammed Alamgir, ricercatore di scienze forestali e ambientali di Chittagong (Bangladesh); Ellen Crist del Dipartimento di Scienze, Tecnologia e Società dell'Università Statale della Virginia (Usa); Mauro Galetti ecologo dell'Università Statale Paulista di Sao Paulo (Brasile); William Laurance, professore emerito di biologia della conservazione all'Università James Cook (Australia); Mahmoud I. Mahmoud, ricercatore della National Oil Spill Detection and Response Agency di Abuja (Nigeria); Thomas M. Newsome, associato al Dipartimento di Ecosistemi Forestali e Società dell'Università di Stato dell'Oregon (Usa) e all'Università Deakin di Geelong (Australia); Christopher Wolf , ricercatore di sistemi forestali all'Università Statale dell'Oregon (Usa). Le altre firme, che si sono aggiunte, sono di 15.364 studiosi di 184 Paesi.

Articoli correlati