ANBINFORMA AMBIENTI D’ACQUA MAGAZINE IRRIGANTS EUROPE CAP2020 PROGETTI ANBI
ITEN
Menu mobile
Torna indietro

RICONOSCIUTO IL BENEFICIO DI BONIFICA PER GLI IMMOBILI DELL’AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI PIACENZA

Pubblicato il 20/01/2015
RICONOSCIUTO IL BENEFICIO DI BONIFICA PER GLI IMMOBILI DELL'AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI PIACENZA La Corte d'Appello di Bologna, riunitasi in Camera di Consiglio, ha recentemente emanato una sentenza, che ha sancito la piena legittimità del contributo di bonifica imposto dal Consorzio di bonifica di Piacenza alla Provincia di Piacenza in relazione ai numerosi immobili di proprietà della locale amministrazione. Una decisione che risale ad un contenzioso del periodo 1990-1999, ma che sarà riferimento rilevante a livello giurisprudenziale per il futuro. La sentenza,  per la rilevanza dell'organo giudicante, per l'ampiezza stessa del contenuto e soprattutto per l'esaustività delle sue motivazioni, rappresenta una fondamentale ed ulteriore tappa verso la definitiva conclusione della controversia riguardante anche il contributo di bonifica per gli immobili di proprietà del Comune di Piacenza.   Sottolineato che nella gran parte degli immobili è stato riscontrato un concreto beneficio connesso alla presenza di opere del Consorzio di bonifica o derivanti dall'attività consortile, la Corte d'Appello bolognese ha escluso solamente, per alcuni casi, la  sussistenza dei presupposti impositivi in immobili minori dell'amministrazione provinciale, situati perlopiù nei comprensori extraurbani di Bobbio, Borgonovo e nel quartiere Galleana.

Articoli correlati