IT EN
MENU

Torna indietro
10/07/2018

EIPLI RISPONDA A RICHIESTE AGRICOLTURA CALABRESE ED A IMPEGNI REGOLARMENTE ASSUNTI!!! ANBI CHIEDE URGENTE TAVOLO ISTITUZIONALE PER RAPIDE SOLUZIONI

E’ alto il grido di allarme del Consorzio di bonifica Integrale dello Ionio Cosentino per i gravissimi problemi creati all’agricoltura con la perseverante inottemperanza nella fornitura idrica, assegnata tramite regolari atti con la Regione Basilicata, da parte della gestione commissariale EIPLI.

Sia chiaro poi a tutte le imprese agricole, alle Organizzazioni Professionali agricole, alle Cooperative e industrie agroalimentari della trasformazione, ai sindacati dei lavoratori, questo è quello che accade quando l’acqua diviene un bene commerciale e cessa di essere una risorsa, quando si arretra per errati calcoli e si concede a certa politica la gestione dell’acqua irrigua togliendola all’autogoverno delle imprese agricole  !!!

Al Signor Ministro dell’Agricoltura, al Presidente della Regione Calabria, all’Assessore Agricoltura della Regione Basilicata, ai Presidenti delle Commissioni Agricoltura di Camera e Senato, alle forze politiche che riterranno di impegnarsi, alle Organizzazioni Professionali Agricole ed a quelle dei Lavoratori, chiediamo di essere concretamente vicini alle esigenze dell’agricoltura irrigua cosentina e di operare con decisione nei confronti di una gestione commissariale lontanissima dai territori, “sorda” al confronto con le imprese e dannosa per le famiglie che di quell’acqua hanno bisogno per produrre ed avere un reddito.

ANBI chiede con forza che si attivi immediatamente un tavolo istituzionale per trovare soluzione ai problemi di quei territori e si rende disponibile a parteciparvi.


Articoli correlati

Condividi