IT EN
MENU

Torna indietro
05/12/2018

PROGETTO DI GIORNALISTI METEO VINCE L’OSCAR DEL CLIMA

Il progetto “Climate Without Bordesrs”, guidato dalla conduttrice tv belga Jill Peeters, è stato premiato a Venezia come migliore proposta per comunicare il cambiamento climatico nell'ambito del concorso internazionale, ideato dalla Fondazione CMCC (Centro Euro-Mediterraneo sui Cambiamenti Climatici) e co-prodotto con il Festival per la Terra.

“Climate Without Borders” impegna i presentatori meteo di tutto il mondo, che fanno parte del suo network internazionale, a raccontare i cambiamenti climatici in modo scientificamente accurato e vicino alle persone;  in tv e sui social media, durante i loro servizi meteo, parlano anche di temi come prevenzione, resilienza, innovazione, energia sostenibile.

Lo fanno quotidianamente e non solo, quando il pubblico si trova nel  mezzo di piogge violente, alluvioni, ondate di calore o altri eventi estremi.

Due menzioni speciali sono state assegnate ai progetti “Climate Feedback”  (rete internazionale di scienziati, che analizza l'informazione sul clima diffusa dai principali media) e “Climate Tracker”  (network di giovani giornalisti, oltre settemila in più di 150 Paesi, con la convinzione che, con l'adeguato supporto, ogni persona possa diventare una voce influente sul tema dei cambiamenti climatici).

Erano presenti, alla cerimonia di premiazione,  i vincitori di premi Nobel, Pulitzer e Goldman, speaker del Festival per la Terra, che si è tenuto nel capoluogo veneto.


Articoli correlati

Condividi