IT EN
MENU

Torna indietro
24/06/2019

PO GRANDE ED ALPI GIULIE ISCRITTE TRA LE RISERVE MONDIALI UNESCO

Il Consiglio internazionale del Programma Mab (Man and Biosphėre) dell’Unesco ha proclamato due nuovi siti italiani riserve mondiali Unesco: la riserva “Po Grande” e le Alpi Giulie.

E’ stato così riconosciuto il rilievo di “Po grande”, gestione integrata dell'acqua nell’area mediana del Po, perimetrata grazie ad un’alleanza tra 85 Comuni, 3 Regioni (Emilia Romagna, Lombardia e Veneto) e 8 Province (Lodi, Piacenza, Cremona, Parma, Reggio Emilia, Mantova, Rovigo e  Pavia), che hanno condiviso gli obiettivi del programma Mab, basati sulla conservazione, lo sviluppo sostenibile e l’educazione;  questo nuovo progetto si connette ai due già esistenti: Delta del Po e Collina Po.

 “Si tratta – afferma il ministro dell’ambiente, Sergio Costa - di un riconoscimento molto importante per il nostro patrimonio naturalistico. Salgono così a 19 i territori italiani, iscritti nelle riserve Mab dell’Unesco, quali luoghi unici, in cui si concilia lo sviluppo e la tutela della natura ed in cui il rapporto tra uomo e ambiente è esemplare. Crediamo fortemente nel Programma Mab dell’Unesco  e anche per questo abbiamo lanciato, un anno fa, in tale contesto, l’iniziativa dei  caschi verdi per l’ambiente,  esperti mondiali che aiuteranno i patrimoni naturalistici Unesco ad attuare e implementare le politiche di sostenibilità.” 


Articoli correlati

Condividi