IT EN
MENU

Torna indietro
10/10/2019

INAUGURATI DUE BACINI DI FITODEPURAZIONE

Il Consorzio di bonifica Acque Risorgive ha inaugurato a Mogliano Veneto, nel trevigiano, due nuovi bacini di fitodepurazione sui canali di scolo Zeretto e Rusteghin nella rete idraulica del fiume Zero. L’abbattimento previsto è di 2 tonnellate di azoto all’anno, a beneficio del territorio del fiume Dese, nel quale  si immette il fiume Zero e della laguna veneta. Gli invasi hanno anche lo scopo di prevenire gli allagamenti in caso di piena e fungono, all’occorrenza, da serbatoi di risorsa idrica per l’irrigazione. Complessivamente sono in grado di contenere fino a 47.000 metri cubi d’acqua e rappresentano un habitat ideale per la flora e la fauna. Il valore totale degli interventi totalmente finanziati dalla Regione del Veneto è pari a 2.500.000 euro.

“Questa inaugurazione intende dare evidenza a ciò, che spesso si dà per scontato e si suppone esista da sempre – afferma il presidente del Consorzio, Francesco Cazzaro – Opere come queste sono il frutto di scelte precise e di un’attenta progettazione, che coniuga esigenze ambientali e sicurezza idraulica. È stato importante il ruolo della Regione del Veneto, che ha finanziato l’intero processo ed è stata determinante anche la collaborazione con l’amministrazione comunale.»
 

Articoli correlati

Condividi