IT EN
MENU

Torna indietro
06/11/2019

FESTEGGIATO IL 90° COMPLEANNO DELLA TRAVATA

E’ stato festeggiato il 90° anniversario dell’impianto idrovoro della Travata, suggestivamente illuminato, con la presenza di presidenti, amministratori e dipendenti dei consorzi di bonifica mantovani, sindaci dei Comuni interessati, presidente di ANBI, Francesco Vincenzi e direttore di ANBI Lombardia, Gladys Lucchelli.

Massimo Galli, direttore del Consorzio di bonifica Territori del Mincio, ha illustrato storia e funzionamento dell’impianto, che preserva dalle inondazioni un’area di 10.000 ettari e la stessa città di Mantova.

“Un’area – ha sottolineato la presidente del Consorzio, Elide Stancari - che è diventata fertile e sicura proprio grazie a questo impianto e all’azione del Consorzio, che fanno dell’agricoltura mantovana, grazie ai suoi prodotti tipici quali il Grana Padano e il Parmigiano, una delle più produttive al mondo.”

I lavori sono proseguiti con i saluti dei sindaci di Bagnolo S. Vito e di Borgo Virgilio, le relazioni di Carlo Togliani, docente al Politecnico di Milano (storia e vicende della Bonifica mantovana), di Lorenzo Montagna (“questa zona è  una culla di importanti invenzioni meccaniche e di altrettanti personaggi ad esse legati, primi fra tutti i grandi piloti Tazio Nuvolari e Alberto Ascari”) e di Giancarlo Malacarne (cucina e cibi del luogo nel primo Novecento, serviti poi nella cena svoltasi nella grande sala macchine dell’impianto).

Il presidente di ANBI, Vincenzi, si è infine soffermato sul ruolo dei consorzi di bonifica.

“Un ruolo – ha detto, tra l’altro – reso ancora più importante dai cambiamenti climatici, che aggrediscono maggiormente proprio il settore agricolo, portando i consorzi ad attrezzarsi per fare innovazione e costruire percorsi di futuro.”


Articoli correlati

Condividi