IT EN
MENU

Torna indietro
09/01/2020

INCONTRO CON IL GOVERNATORE, ROSSI: IL CB2 E’ PRONTO A COLLABORARE

“Il modello toscano, con cui è stato gestito il post alluvione in provincia di Arezzo, ha funzionato alla perfezione.” 

Serena Stefani, presidente del Consorzio di bonifica 2 Alto Valdarno, insieme al direttore generale dell’ente, Francesco Lisi, ha incontrato il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, per fare il punto sulla situazione dei danni e sui progetti del post alluvione, evidenziando il ruolo svolto dal Consorzio nella fase dell’emergenza e nell’individuazione della strategia necessaria per ridimensionare i fattori di rischio.

“L’ente ha fatto la sua parte fin dall’inizio realizzando, a tempo di record, oltre 500.000 euro di interventi in “somma urgenza” e che hanno permesso di tamponare le situazioni di pericolo. Successivamente si è rivelata preziosa l’esperienza dei nostri tecnici che, nell’attività svolta quotidianamente, hanno acquisito una conoscenza precisa della situazione presente nei vari territori. Questa conoscenza l’abbiamo messa a disposizione del Genio Civile Valdarno Superiore, con cui collaboriamo attivamente  e delle amministrazioni comunali per individuare gli interventi straordinari,  inseriti nell’elenco delle opere giudicate necessarie per migliorare la sicurezza idrogeologica e in attesa dei finanziamenti da parte del governo nazionale; alcuni sono stati progettati dallo staff del Consorzio, che è pronto a mettersi ancora a disposizione di Genio Civile e Regione Toscana per portare a termine questa importante strategia di difesa del suolo.”


Articoli correlati

Condividi