IT EN
MENU

Torna indietro
24/01/2020

FRANCO ACETO (Presidente Coldiretti Calabria) “MANCA L’ACQUA PER L’IRRIGAZIONE DEI FINOCCHI NEL CROTONESE”

 “Manca l’acqua per l’irrigazione dei finocchi e giustamente – afferma Franco Aceto, presidente di Coldiretti Calabria - gli agricoltori del comprensorio di Isola Capo Rizzuto  sono pronti ad insorgere e Coldiretti ne condivide tutte le motivazioni.

Il Consorzio di bonifica Ionio Crotonese sempre attento alle esigenze degli agricoltori e con un monitoraggio continuo – spiega Aceto – ha comunicato alla Regione Calabria, Dipartimento Agricoltura e Risorse Agroalimentari e Funzioni Territoriali Lavori Pubblici, nonchè alla società A2A che, al fine di consentire l’irrigazione dei terreni per il completamento della coltura del finocchio, è necessario che da lunedì 27 gennaio prossimo si possa avere un turno di irrigazione di soccorso di sette giorni, con una portata di 1,7 metri cubi al secondo, per un volume complessivo stimato in circa 1,03 milioni di metri cubi complessivi. Il Consorzio di bonifica nella lettera  chiarisce che i volumi richiesti saranno utilizzati per l’irrigazione dei lotti sottesi alla linea diretta, mentre i lotti sottesi al lago Sant’Anna saranno irrigati con i volumi di acqua invasati, che ammontano a circa 6,8 milioni di metri cubi. Siamo stanchi di vedere ormai lo stesso film perché – prosegue Aceto- le argomentazioni, sempre documentate,  sia del Consorzio che della Coldiretti per il  necessario miglioramento dell’attuale sistema, ormai datato per le mutate esigenze dell’agricoltura,  sono sempre state puntuali e propositive. Non permetteremo - concludeil Presidente di Coldiretti Calabria - che vengano messe a rischio le colture agricole, in particolare il finocchio, che è nella fase decisiva ed ha visto investimenti economici considerevoli da parte degli agricoltori e per questo,  insieme al Consorzio di bonifica, siamo pronti alla mobilitazione.


Articoli correlati

Condividi