ANBINFORMA AMBIENTI D’ACQUA MAGAZINE IRRIGANTS EUROPE CAP2020 PROGETTI ANBI
ITEN
Menu mobile
Torna indietro

RIFIUTI NEL CANALE NAVILE: RIEMPITI 20 CAMION!

Pubblicato il 16/04/2021

Nell'ambito della riqualificazione idraulica nel tratto urbano della storica via d'acqua bolognese, IL Consorzio della bonifica Renana ha raccolto e conferito  una quantità impressionante di rifiuti di ogni ordine e specie, che sono stati riversati nel canale Navile nei decenni scorsi.

Solo alcuni dati per rendere l'idea: dal fondo del canale sono emersi 65 quintali di pneumatici e plastica di vario tipo; 36 quintali di materiale metallico (in prevalenza ferro ed acciaio);  72 quintali di rifiuti ingombranti (motorini, frigo, biciclette ecc.) e 714 quintali di altri rifiuti da trasportare in discarica.

In totale, quindi, 895 quintali di spazzatura, gettati nel Navile e movimentati dall'acqua ad ogni piena: si tratta di 20 camion carichi di rifiuti conferiti in discarica autorizzata.

E' uno dei vari benefici ambientali, che l'intervento di ripulitura del "Naviglio Bolognese", principale canale artificiale del territorio locale, ha consentito: per avere un'idea dei volumi in gioco basti pensare che ogni abitante di Bologna produce in media, annualmente, mezzo  quintale di "rusco".

Inoltre, sono state demolite tre passerelle abusive e sgombrati vari depositi di materiali pericolosi lungo l'asta del canale, oltre che liberate aree occupate illegittimamente; centinaia gli scarichi non autorizzati, che l'intervento ha consentito di censire puntalmente, permettendo  finalmente di intraprendere misure per il rispetto delle normative ambientali e la bonifica delle attuali fonti inquinanti, che riversano nel canale i loro reflui.

La riqualificazione idraulica ha realizzato anche lo spurgo di 78.000 quintali di fanghi accumulatisi nell'alveo del canale e che, oltre ad impedire all'acqua di scorrere  causando ristagni e cattivi odori, riducevano alquanto la capacità di invaso del Navile durante le frequenti piene del recente decennio.

La conclusione dei lavori  di riqualificazione idraulica della "Bonifica Renana" sull'intero tratto bolognese del canale è prevista entro l'estate 2021. Dopo sarà possibile avviare il restauro storico ed architettonico di un magnifico esempio della tecnica rinascimentale di governo delle acque.

Articoli correlati