ANBINFORMA AMBIENTI D’ACQUA MAGAZINE IRRIGANTS EUROPE CAP2020 PROGETTI ANBI
ITEN
Menu mobile
Torna indietro

“CONTADINI DELL’ACQUA”: ANBI CALABRIA HA OSPITATO LA SOTTOSEGRETARIA, NESCI

Pubblicato il 31/05/2021

E' stato un giro d'orizzonte molto concreto, con visita anche agli impianti consortili, quello che la sottosegretaria per il Sud, Dalila Nesci, ha svolto nei consorzi di bonifica calabresi. ANBI Calabria, rappresentata dal vicepresidente, Fabio Borrello e dal direttore, Antonio Rotella, ha rappresentato all'esponente istituzionale la grande capacità progettuale, che hanno i consorzi di bonifica della regione sia per il territorio che per gli agricoltori. La salvaguardia idrogeologica ed  il miglioramento dell'irrigazione rappresentano le sfide, che i consorzi vogliono vincere, caratterizzandosi per il servizio, che rendono all'agricoltura come "contadini dell'acqua".

I Consorzi, hanno riferito i dirigenti dell'ANBI, hanno pianificato gli interventi  anche alla luce di quanto accaduto con i  fondi del Piano di Sviluppo Rurale Nazionale e del Fondo Sviluppo e Coesione, che hanno permesso di fare esperienza, così da riproporre i progetti  nell'ambito del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza; ciò vuole essere un impegno per la Calabria attraverso  l'efficientamento della rete idraulica che, grazie agli investimenti,  potrà garantire oltre 20.000 posti di lavoro. E' necessario anche, hanno proseguito i vertici di ANBI Calabria, aumentare la capacità di trattenere l'acqua di pioggia, realizzando nuovi invasi, ma anche efficientando e completando quelli esistenti. La sottosegretaria per il Sud, Nesci, ha riconosciuto il lavoro e le competenze dei consorzi di bonifica, nonché il vasto "parco progetti" che, se realizzato, cambierebbe il volto della regione, assicurando prospettive di sviluppo. La sottosegretaria, facendo proprie le istanze dei consorzi di bonifica, con i quali ha instaurato un fitto rapporto, ha garantito che svolgerà un apposito monitoraggio presso i ministeri competenti per capire lo stato dell'arte di progettuaità  vitali per la Calabria e sulle quali occorre una sinergia istituzionale anche con la Regione.

"Il Recovery Plan – ha concluso l'esponente del Governo - è un'opportunità importante, che va assolutamente sfruttata proprio in ragione della visione green, che condivide con i consorzi."

 La sfida di futuro è stata raccolta da ANBI Calabria, garantendo il massimo impegno delle strutture consortili.

Articoli correlati