ANBINFORMA AMBIENTI D’ACQUA MAGAZINE IRRIGANTS EUROPE CAP2020 PROGETTI ANBI
ITEN
Menu mobile
Torna indietro

EUROPEAN COOPERATION DAY: UNO PER TUTTI, TUTTI PER UNO!

Pubblicato il 24/09/2021

In occasione della Giornata Internazionale della Cooperazione Transfrontaliera  si sono riuniti, nel suggestivo nodo idraulico di Panperduto  a Somma Lombardo, nel Museo delle Acque Italo- Svizzere, i partenariati dei progetti Interreg Slow Move e MuLM.

Il Consorzio di bonifica  Est Ticino Villoresi  (capofila del progetto MuLM e partner del progetto Slow Move, dove capofila è la Provincia di Novara), i due capofila svizzeri (Associazione Locarno-Milano-Venezia ed  Ente Regionale per lo Sviluppo del Bellinzonese e Valli), con i rispettivi partner di progetto, hanno condiviso, all'importante presenza dell'Autorità di Gestione Interreg di Regione Lombardia, numerosi obiettivi per la valorizzazione del territorio, ciascuno secondo le proprie declinazioni, ma con un traguardo condiviso.

Se il progetto Slow Move arricchirà il territorio dal punto di vista delle infrastrutture fruitive, sviluppando la mobilità "dolce" ed ecosostenibile, il progetto MuLM mira a creare una rete di musei, attrazioni paesaggistiche che, in maniera complementare, cambieranno il volto al territorio, preservando la sua storia e la sua cultura. Per saperne di più  è attivo il link ai singoli progetti, dove sono raccontate nel dettaglio tutte le attività, che saranno a breve disponibili. Arte, natura, sport, cultura, ambiente, turismo, energia e le tante attrattive territoriali saranno, ancora di più, alla portata di tutti, grazie a Slow Move e MuLM. I partenariati dei due progetti hanno concluso la giornata di scambio con nuove idee e proposte di collaborazione, mentre si pensa già ad un nuovo evento  in territorio elvetico. Nonostante il difficile momento, il confronto "faccia a faccia" attuatosi a Panperduto ha permesso di instaurare nuove proficue relazioni e di consolidare quelle già in essere. Che l'unione faccia la forza è un dato di fatto e quanti stanno operando con entusiasmo nell'ambito di Slow Move e MuLM se ne sono resi conto:  un futuro sinergico fatto di scambi e nuove collaborazioni è la chiave vincente per la buona riuscita di entrambi i progetti. Arrivederci a tutti in Svizzera!

Articoli correlati