ANBINFORMA AMBIENTI D’ACQUA MAGAZINE IRRIGANTS EUROPE CAP2020 PROGETTI ANBI
ITEN
Menu mobile
Torna indietro

“SUI CONSORZI DI BONIFICA SICILIANI ORA E’IL TEMPO DELLE SCELTE PER LA POLITICA”

Pubblicato il 05/02/2016

"Sul domani dei Consorzi di bonifica siciliani è il momento del dovere delle scelte per la politica, perché il passato condiziona pesantemente il presente ed impedisce di guardare al futuro, negando al territorio dell'Isola le opportunità, garantite da enti consortili, gestiti con efficienza, applicando i principi di autogoverno e sussidiarietà."

E' questo l'impegno a conclusione dell'incontro svoltosi a Roma fra l'assessore all'agricoltura della Regione Sicilia, Antonello Cracolici ed il direttore generale dell'Associazione Nazionale dei Consorzi di Gestione e Tutela del Territorio e delle Acque Irrigue (ANBI), Massimo Gargano, accompagnato dal direttore di A.S.C.E.B.E.M. - ANBI Sicilia, Giovanni Cosentini.  

"Siamo soddisfatti del colloquio avuto – commenta il direttore generale ANBI – avendo trovato nell'assessore Cracolici una persona dalla profonda conoscenza delle problematiche inerenti i Consorzi di bonifica siciliani, commissariati da decenni. La vicenda è complessa, ma il ritorno al regolare regime democratico di tali enti, in un'ottica di compatibilità economica nella gestione, è il primo passo per restituire ai siciliani la professionalità, la voglia di tornare al fare, che caratterizza l'attività dei Consorzi di bonifica  in un settore importante come la prevenzione dal rischio idrogeologico, che ha profondamente segnato la storia anche recente dell'Isola. Accanto a ciò ci sono le grandi opportunità offerte da un'efficiente  gestione dell'irrigazione, indispensabile per quel made in Italy agroalimentare, di cui la Sicilia è un grande esempio. Ci sono infine le nuove opportunità delegate ai Consorzi di bonifica dall'Accordo Stato-Regioni nel campo della tutela ambientale e della produzione di energie rinnovabili. Speriamo davvero di essere alla vigilia di un pagina nuova, di cui ci mettiamo al servizio con rinnovata fiducia." 

Articoli correlati