IT EN
MENU

Torna indietro

SUL FILO DELL’ACQUA “IL FIUME … RACCONTA”

SOMMA LOMBARDO (VA) 08/06/2019 - 09/06/2019

 

 

SUL FILO DELL’ACQUA “IL FIUME … RACCONTA”

 

Un itinerario culturale concepito a metà tra la rievocazione storica delle attività fluviali che hanno sostenuto, nel corso del tempo, la vita delle popolazioni locali (la pesca, i trasporti, la raccolta di sabbia e sassi bianchi ma anche la ricerca dell’oro) e un tuffo nella fantasia, evocato dalla rappresentazione di un vero e proprio acquario animato dai pesci del Ticino, pronti a raccontare le loro storie in una cornice di suggestivo effetto scenico: è questo il cuore dell’evento Il fiume … racconta che “andrà in scena” a Panperduto i prossimi sabato 8 (ore 14.00 – 18.00) e domenica 9 giugno (ore 10.00 –18.00), animando il sito con nuove sfumature. L’associazione locale Quelli del ‘63, dopo aver raccontato, sempre a Panperduto, la visione geniale di Leonardo da Vinci, i colori dell’arte impressionista, la tenace lungimiranza di Eugenio Villoresi e il magico mondo degli elfi di Babbo Natale, si cimenterà, ad inizio giugno, con una nuova impresa creativa destinata ad attrarre numerosi visitatori e curiosi. L’iniziativa trova collocazione tra le attività di valorizzazione promosse dal progetto biennale cofinanziato Cariplo Sul Filo dell’Acqua in Lombardia, di cui ETVilloresi è capofila e che riunisce anche Quelli del ’63 e il Comune di Somma Lombardo (VA) – direttamente coinvolti nell’organizzazione dell’evento –  oltre al Parco Lombardo della Valle del Ticino, ai Comuni di Castano Primo (MI) e Chignolo Po (PV), all’Associazione Calypso. Lo spirito de Il fiume … racconta è stato perfettamente sottolineato nel corso della conferenza stampa di presentazione, che si è tenuta mercoledì 29 maggio mattina presso il Comune di Somma Lombardo (VA). Sono intervenuti il Presidente dell’Associazione Roberto Caccin, il Direttore Generale di ETVilloresi Laura Burzilleri, l’Assessore al Turismo di Somma Francesco Calò e Marta Barcaro in rappresentanza di Ester Produzioni, che gestisce, per conto del Consorzio, i servizi turistico-ricreativi di Panperduto. Caccin ha illustrato nel dettaglio i motivi ispiratori della manifestazione, che rinnova la cifra dell’Associazione, impegnata nella costante ricerca di nuove formule per catturare l’interesse dei propri sostenitori e per avvicinare nuovi pubblici. Burzilleri ha invece sottolineato l’importanza dell’iniziativa e in generale del progetto Sul Filo dell’Acqua in Lombardia  per la valorizzazione del territorio, all’interno del quale Panperduto è diventato un luogo di cultura importante, come ribadito da Barcaro a fronte dell’importante lavoro svolto con le scuole per far conoscere il sito, visitato nel 2018 da oltre 6.000 studenti.  L’Assessore Calò ha espresso infine grande soddisfazione per la nuova rappresentazione ideata dalla locale Associazione, che sinora ha richiesto oltre 850 ore di lavoro all’insegna della massima cura prestata al dettaglio. Calò ha chiuso la conferenza raccomandando a tutti i partecipanti di lasciare le proprie auto a Maddalena, da dove l’Amministrazione comunale ha predisposto un servizio di navetta gratuita. La partecipazione è libera; per informazioni 348.8079775, quellidelsessantatre@gmail.com.

 


Allegato: Visualizza/scarica
Condividi