giovedì 20 giugno 2024

MENU

Torna indietro

NASCE EBNCI: ENTE BILATERALE NAZIONALE CONSORZI IRRIGUI

Le lavoratrici ed  i lavoratori dei Consorzi di bonifica e di miglioramento fondiario avranno un proprio ente bilaterale di riferimento. A darne notizia in una nota congiunta sono il sindacato dei Consorzi di bonifica e di miglioramento fondiario (SNEBI) e i sindacati dei lavoratori agricoli (FLAI CGIL, FAI CISL, FILBI UIL). 

La nascita dell’Ente Bilaterale Nazionale Consorzi Irrigui (EBNCI) annunciata dalle parti sociali era prevista dal rinnovo, lo scorso maggio, del CCNL (Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro) per i dipendenti dei Consorzi di bonifica e di miglioramento fondiario. 

Tra i compiti dell’Ente: organizzare e gestire attività e servizi bilaterali in tema di welfare e integrazione al reddito, individuati dal contratto nazionale o da appositi accordi stipulati dalle parti, intervenendo, in particolare, attraverso strumenti accessori nei casi di ristrutturazione aziendale o di ricambio generazionale; favorire e promuovere la piena occupazione anche attraverso iniziative finalizzate a rilevare i fabbisogni formativi; partecipare alle attività eventualmente previste nell’istituenda “Giornata per la salute e la sicurezza sul lavoro”; prevedere eventuali ulteriori prestazioni, anche a carattere sociale, a sostegno dei lavoratori e lavoratrici della bonifica; realizzare un confronto permanente sui temi dello sviluppo, dell'occupazione e della competitività; promuovere e sostenere, con le opportune iniziative, il potenziamento delle attività bilaterali anche per migliorare il dialogo sociale tra le parti e per il consolidamento, nonché lo sviluppo delle potenzialità del settore nel suo complesso; promuovere le relazioni sindacali e l'applicazione della contrattazione collettiva.

L'Assemblea del nuovo Ente è composta in maniera paritetica da 12  rappresentanti delle organizzazioni istitutive: 6 designati da quella datoriale ed altrettanti dai sindacati. L'Assemblea elegge, al proprio interno, il Presidente ed il VicePresidente dell'Ente, alternativamente su proposta dell’organizzazione datoriale e delle organizzazioni sindacali dei lavoratori. Spetta altresì all'Assemblea nominare il Comitato di Gestione e i componenti effettivi del Collegio Sindacale. Il Presidente ed il VicePresidente dell'Ente ricoprono analogo ruolo anche nel Comitato di Gestione; tale organismo è composto inoltre da 2 componenti nominati dall'Assemblea su proposta dell’organizzazione datoriale ed altrettanti su proposta delle organizzazioni sindacali.

Esprimono viva soddisfazione per il raggiungimento dell’obiettivo - i sottoscrittori dell’atto costitutivo, Massimo Gargano, per lo SNEBI, Raffaella Buonaguro, per la FAI-CISL, Silvia Spera, per la FLAI-CGIL e Gabriele De Gasperis, per la FILBI-UIL – “Per il settore è una nuova importante ed utile innovazione in quanto l’istituzione di tale organismo paritetico, che può intervenire per garantire prestazioni aggiuntive nelle sue fasi del rapporto lavorativo, rappresenta una opportunità per tutti i soggetti coinvolti.”

L'EBNCI ha sede a Roma presso l’Ente Nazionale di Previdenza per gli Addetti e per gli Impiegati in Agricoltura (ENPAIA).